Effetto Referendum

Dopo il risultato del Referendum Costituzionale, i 5 miliardi di Euro necessari per la ricapitalizzazione di Monte dei Paschi di Siena, promessi da investitori internazionali in cambio delle così dette “riforme istituzionali”, sono seriamente a rischio.

Il -10% registrato dal titolo senese durante la settimana precedente al Referendum appena conclusosi, ha preannunciato quella che sarà la tendenza  del mercato finanziario italiano che, di qui a poche, ore dovrà letteralmente fare i conti con la prospettiva delle dimissioni del premier e la fuga degli investitori internazionali che avevano scommesso su un rafforzamento del Governo basato sull’esito della tornata referendaria.

Non solo quindi rischio bail-in per gli obbligazionisti junior di MPS ma anche per i possessori di titoli di Popolare di Vicenza, Veneto Banca e Carige.

Difesa Risparmio, a difesa della Costituzione e dei diritti dei cittadini, ha pronosticato la situazione di incertezza che si profila l’indomani di un voto storico, fornendo informazioni determinanti per la tutela dei propri risparmi e assistenza completa a tutela dei diritti.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s